Real time marketing

Real time marketing e contestualizzazione tra passato e presente

Il real time marketing può essere concettualizzato come l’insieme di strumenti, procedure ed uomini impiegati per intercettare le esigenze degli utenti, su specifici mercati, al fine di poter attuare idonee strategie aziendali disegnate sulle reali esigenze della domanda. Quindi si disegna l’offerta sulla reale domanda. Operare in tal senso significa intercettare le variazioni dei trend ed assecondare i mercati con prodotti e servizi disegnati ad hoc. Il real time marketing potrebbe sembrare frutto della nostra modernità, tuttavia non è per niente così e le sue origine risalgono alla nascita del commercio. Da sempre gli imprenditori hanno cercato di interpretare le esigenze della società al fine di escogitare idonee soluzioni risolutive e redditizie. Va comunque, messo in evidenza che l’abbattimento dei limiti spaziali con il ricorso all’informatizzazione globale (esempio: Internet) ha condizionato le attività di previsione trasformandole da statiche in dinamiche. Difatti il fattore tempo è l’elemento critico dell’attività di real time marketing tramite il ricorso a sistemi informatizzati. Sotto alcuni aspetti l’attività di real time marketing si propone come una costola della Business Intelligence in quanto le informazioni hanno valore solo se valorizzate in tempo breve. Questa singolare attività può essere svolta in diversi modi sfruttando come sorgente informativa: motori di ricerca, social network, media, e banche dati aziendali (di tipo Open source). L’approccio metodologico che si ha alla materia è lo stesso dell’OSINT (Open Source Inlelligence).

RealTimeMarketing

Melt-water e target audience
Melt-water rappresenta uno dei più validi esempi di strumenti di real marketing, anche se le potenzialità della piattaforma vanno ben oltre. La piattaforma melt-water concede la possibilità di poter investigare le tendenze dei mercati, o in generale, della società semplicemente digitando una o più parole chiavi. La parola chiave costituisce l’oggetto della ricerca, ed una volta lanciato il processo la piattaforma interroga, su scala globale, tutti i database condivisi in rete. Dopo pochi secondi l’utente avrà a disposizione un Odicene Analysis relativo alla parola chiave digitata. In tempo reale si può sapere quante volte la parola chiave è stata nominata nei social network (ad esempio un Brand) o su articoli giornalistici. Il servizio va ben oltre l’analisi di frequenza permettendo di eseguire: sorveglianza, scoperta, analisi ed ingaggio. Molto interessante la rappresentazione grafica delle ricerche. Infatti, proprio grazie ai grafici è possibile individuare i punti di flesso che evidenziano, appunto, i cambiamenti di trend su specifici servizi o prodotti. Ancor più interessante è la capacità di poter segmentare la ricerca per regioni che consentirà, poi, l’attuazione di strategia di marketing settoriale.

On-line GIS (Geographic Information System)
On-line GIS non è una piattaforma specifica bensì un servizio mutuato da diversi provider sia on-line e sia stand-alone, su network chiuso. Le piattaforme che operano in rete sono note come Web GIS mentre le architetture stand-alone sono costruite ad hoc ricorrendo a specifici software (come: Arc-GIS ESRI, Q-gis, GRASS etc) e personale qualificato. Queste ultime elaborano le informazioni su data-base aziendali che contengono come compreso informazioni classificate. Per comprendere il funzionamento di queste piattaforme bisogna comprendere l’elemento principale su cui operano. Genericamente un’informazione indica che qualcosa è successo, se all’informazione associo una posizione l’evento informativo sarà arricchito dell’elemento spaziale. I servizi GIS, quindi, associano la posizione all’informazione consentendo un approccio di analisi che si avvicina alla Location Intelligence. In pratica si sa cosa è successo e, soprattutto, dove è successo. Questa metodologia di analisi è molto utilizzata nelle previsioni attinenti: urbanistica, archeologia, risk management, turismo, agricoltura, commercio, ed aspetti militari. Questi sistemi, quando opportunamente corredati di informazioni, permettono di effettuare interrogazioni spaziali che evidenziano near real time i trend a livello geografico. Le potenzialità di queste piattaforme vanno bel oltre i servizi offerti da sistemi di navigazione come WAZE anche se questi costituiscono una fonte informativa.